FacebookGoogleYouTube


 

CRONACHE ARMONICHE - A cura di Irene D'Urbano

Irene D'UrbanoSabato, domenica e lunedì 20, 21 e 22 novembre: tre piacevolissime serate che hanno visto protagonisti noi di “Moti Armonici”. Sabato sera è andato in scena il nostro Direttore Artistico, il fantastico M° M. Gabriella Ciaffarini, nella Casa di D’Annunzio, con un concerto di musiche tostiane di sicura presa su un pubblico numeroso ed attento.

La prof. Ciaffarini ha offerto, al pianoforte, un’esecuzione preziosa, ricca di verve e di forza, venata da un tocco di malinconia che ha reso il tutto oltremodo godibile ed affascinante. Noi di “Moti Armonici” siamo tutti fan… ed a buon motivo!

Domenica ed il successivo lunedì: due occasioni magnifiche per gloriarci alla grande dei nostri giovani talenti: Sara, Giulia, Simone, Manuel; per Manola, un discorso a parte perché lei è già una big! Che dire? Siamo entusiasti, sono bravissimi ed hanno grinta, ma sono anche modesti, cosa da apprezzare ancor di più. Forse non lo sanno, ma ci fanno riconciliare con il mondo perché in tutte le occasioni rivelano un impegno forte e consapevole che ci fa guardare con maggiore speranza al futuro delle giovani generazioni.

Serate entusiasmanti in cui, dopo la fatica delle prove, abbiamo colto il frutto del nostro lavoro, meritando gli applausi che il pubblico, anche competente, ci ha riservato; un’occasione in più per comprendere che “Moti Armonici” è un collante fatto di amore per la cultura, di simpatia e di amicizia, in cui ognuno dà qualcosa di se e riceve tanto da tutti gli altri.

A proposito di prove, mi corre l’obbligo di presentare un elenco degli attributi usati dal nostro Direttore per qualificare il risultato di ogni singola “grande esecuzione”:

  • Stucchevole, Pesante, Militaresco, Lezioso, Roboante, Debole, Dignitoso, Eccessivo, Stomachevole, Tenebroso, Difficoltoso, Accettabile, Indegno, Indecoroso e chi più ne vuole più ne metta!

Aggiungo, però, che al termine di ogni concerto ci gratifica con bacini sulla punta delle dita. Ed anche questa volta è andata bene.

See you soon

Irene D’Urbano

I Soci entrano qui:

Grazie a...

logo slogan